La valutazione dei DSA - ODIPA Obiettivo Diagnosi e Intervento per l'Apprendimento

Vai ai contenuti

Menu principale:

La valutazione dei DSA

"La valutazione dei Disturbi Specifici di Apprendimento"

 

La valutazione dei DSA è opportuno che venga eseguita da esperti competenti del settore. Perché?


 

Valutare
C'è un’enorme bagaglio di conoscenze che il clinico deve mettere in campo per poter comprendere come funziona una persona per apprendere.
La valutazione specialistica non è una cosa semplice.
Valutare non significa attribuire un’etichetta diagnostica.
Valutare un bambino con problemi di apprendimento non significa dire che lui è dislessico o è discalculico, o che non ha una disabilità intellettiva.
Valutare significa riconoscere i meccanismi cognitivi deficitari
che possono determinare una difficoltà o un disturbo nell’apprendere.

Difficoltà o Disturbo?
Difficoltà o Disturbo di apprendimento non sono sinonimi!
Una buona valutazione specialistica ci dà informazioni che spiegano come funzioniamo nell’apprendere
.
Una buona valutazione specialistica serve soprattutto per stabilire quale intervento è più adatto
per quel bambino o per quel ragazzo, per capire in che modo posso sostenerlo e potenziarlo, in che modo posso attivarmi per aiutarlo a sentirsi realmente competente a farcela, anche di fronte alle tante difficoltà.

Indicazioni chiare sull'intervento
Non accontentiamoci della scarsa professionalità valutativa, di relazioni cliniche di poche righe partorite con il copia e incolla, ed esigiamo tutti noi, sia che siamo genitori, insegnanti o altri clinici, competenza e valutazioni autentiche che vadano al di là della nuda e ordinaria etichetta, e che comprendano una spiegazione del funzionamento cognitivo della persona con le giuste indicazioni sul trattamento, a seguito del dopo-diagnosi.
Non smettiamo mai di chiederci: se il bambino ha questa difficoltà o disturbo, che tipo di intervento facciamo, ora, adesso, e domani per aiutarlo?

a cura di Dott.ssa Simona Rattà
Psicologa Esperta in Psicopatologia dell'Apprendimento

 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu